HOME

:: ASSOCIAZIONE CULTURALE INTERNET PADANO :: Benvenuti nella Comunità Padana ::

Fai pubblicità su Padaniacity.com: AIUTACI

Cerca su WWW Cerca su www.padaniacity.org

Cerca Articoli

Pan, formacc e per pranz dul cavalier., Proverbio Insubre

NEWS    AMBIENTE    ARALDICA    CULTURE    LINGUE    MUSICA    MEDIA    LEGGENDE    FEDERALISMO    STORIA    POESIE    SCIENZA    INTERNET



























Internet


Ricerca degli Articoli per parole chiave

Statuto Associazione
Organi Associazione
Attivita' Sociali
Segnalaci Iniziativa
Indagini Fonetiche
Carta Etnolinguistica della Padania e aree contigue
Collaboratori

Iscriviti!

ISCRIVITI!
Area Soci
Altre Segnalazioni
Aiutaci diventando Socio Sostenitore!
F.A.Q.

Discussioni

Forum
Mailing Lists
Iscriviti alla mailing list Padania
Newsletter
Newsgroups
Cosa sono?

Servizi Soci

Programmi Gratis
Meteo
Reclam Sponsors

Documenti

Proverbi
Archivio Newsletter
Archivio Articoli
Giochi

Loghi

Loghi Internet Padano
Loghi Padani Annuali:
Made in Padania
Padania Freedom Campaign

Tessera Sociale

PADANIA FREEDOM CAMPAIGN

Internet Padano

padaniacity.org
Padan.org

MADE IN PADANIA

Wikipedias Padanesi e Reto-Romanze

Emigliàn
Furlan
Ligure
Lumbard Insüber
Lumbard Uriental
Piemontèis
Rumagnòl
Rumantsch Grischun
Vèneto

Osservatorio ALP

Wikipedias lingue non padane presenti nelle regioni padane

Deutsch
Français
Franco-Provençal / Arpitan
Occitan
Toscano

     

Tessera Associativa Internet Padano 2005

Associazione Culturale Internet Padano


L'Associazione tende alla promozione e al sostenimento su Internet delle culture, delle lingue, delle letterature, delle musiche, delle tradizioni e delle aspirazioni autonomiste dei popoli padani. (dallo Statuto)

La Tessera Associativa 2005 di Internet Padano vuole farti ragionare sulla situazione di degrado in cui versa la nostra terra e sulla necessità di ridarle un'anima viva.

Sul fronte della tessera e' rappresentato uno Stemma contenente le Bandiere di tutte le Nazioni Padano Alpine, il Leone di San Marco e il Drago Bodinco sorreggono la Corona Ferrea, insieme simbolo della sovranità, dell'unione e della Libertà dei popoli padano alpini.
Il Drago Bodinco simboleggia il Po che ci unisce e ci divide.
Sullo sfondo un intreccio celtico a simboleggiare le nostre radici profonde.

Sul retro appare una strada in una foresta. La nostra terra sta iniziando a vedere la strada per uscire da una situazione di degrado spirituale, sociale e politico.
E' importante conoscere la strada per non perdersi, perchè la foresta è il fiero baluardo delle istanze di libertà dei nostri popoli, rappresenta la culla dove riposa il diritto delle nostre comunità di vivere e svilupparsi.
Oggi e' tutto uguale, tutto brutto perchè abbiamo perso le nostre comunità, vi è la necessità che torni la bellezza, e quindi l'amore per la nostra terra.
Solo la comunità dava vigore e vita ai luoghi, solo un condiviso senso di appartenenza formava i luoghi ad immagine della propria civiltà.
Oggi questa civiltà, queste valori comunitari condivisi non ci sono piu' poiché non c'è piu' la comunità.
Oggi siamo tutti individui sradicati che viviamo in un'epoca postmoderna in cui, in mancanza della nostra storia e di nostra cultura, ci appropriamo delle forme e dell'arte e della cultura di altri popoli. Da qui l'utilizzo di mobili ed oggetti cosiddetti etnici.
Noi rispondiamo diversamente e consideriamo che l'unica soluzione possibile è nel federalismo, ovvero nella ri-responsabilizzazione e ri-strutturazione delle nostre comunità autonome, in modo che i luoghi prendano vita di nuovo e vengano trasformati di nuovo dalla forza creatrice dell'arte, che solo una comunità libera e felice puo' dare.
Solo chi ha fiducia nel futuro e solo chi ha una progettualità per il proprio futuro e per quello dei propri figli, puo' dare di nuovo un'anima alla nostra terra.
Noi soli possiamo essere guardiani della nostra terra come lo furono i nostri padri prima di noi, e come lo saranno i nostri figli in seguito. Il frutto del lavoro dei nostri antenati fatto sul nostro territorio (opere di canalizzazione, coltivazione agricola, ma anche industria e commercio e ogni altra opera umana che ha dato forma e anima al territorio) non può continuare ad essere oggetto di compra vendita o svenduto ai primi arrivati.
In paesi come la Catalogna, passato il grigiume spazzatura della dittatura franchista, hanno ritrovato vigore la cultura, la lingua, le scienze e le arti. La crisi che attanaglia la Padania è causata da questa mancanza di libertà di espressione comunitaria e dall'annegamento dei nostri sentimenti identitari nel mare dell'oppressione coloniale romano-centrica e mondialista.

Continua a sostenere la nostra associazione culturale anche per il 2005 iscrivendoti come Socio Sostenitore dell'Associazione e avere questa tessera ed altri importanti vantaggi clicca qui


Per saperne di più:
Leggi lo
e controlla gli Organi e le Cariche dell'Associazione.



Inserito da: Veronesi in data 23/1/2005, 22:32
Scritto in Toscano per la parte Internet di Internet Padano

Condividi:



Visualizza tutti gli articoli


     

Focus

RSS PDNCity
Gli ultimi articoli
Le ultime News di PadaniaCity.org

APPELLO: Creiamo più siti in lingua locale!

Iscriviti a Internet Padano

Giornali in Lingua

Al periodic
El Dragh Bloeu
El Milanes
La Vus de l'Insübria
Ousitanio Vivo Raixe Venete

Musica in Lingua

Davide Van De Sfroos
B-Folk
Buio Pesto
FBA
Gens d'Ys
Lepricorns
Longobardeath
Mele Spinte
Piero Montanaro
Teka P
Vad Vuc

Link Amici

Alla Ricerca del Sole
Associazione Linguistica Padana
Espaci Occitan
I nostar radiis
Padan.org

Media





Contatti

Organi Ass.

Riservato



Fatti pubblicità su Padaniacity.ORG

Collaboratori

Realizzato da Angelo Veronesi

HOME

Master Sitee